Friday, 3 July 2009

2° report : Adri-ario

Adri-ario 2
Ancora un'uscita ai piedi del monte conero, ma anche stavolta non era neanche ipotizzabile un photo shooting dato che la giornata era plumbea, con pioggia battente e vento. Fortunatamente la lunga attesa è stata stemperata da un uscita in mare alle 19:30 quando finalmente vento e
precipitazioni si sono momentaneamente placati.
Il mare attivo, il basso periodo d'onda e il fetch praticamente nullo della perturbazione che avevamo sulla testa, ha reso alquanto difficile scegliere la giusta posizione e le pareti migliori.
Il takeoff era ripido e abbastanza al largo dato che le onde erano alte 1,5 mt, ma ad esso seguiva una lunga sezione assolutamente inconsistente dove per raggiungere la ripida sezione finale a volte non era sufficiente pompare, ma mi era necessario accovacciarmi e sfruttare
tutto il volume del mio fish 6'2".
La corrente e la difficoltà a trovar onde non hanno però intaccato il privilegio, dopo una intera giornata di brutto tempo, di vedere dall'acqua il cielo tingersi di rosa e arancione al tramonto.

2 giugno – festa della Repubblica
Una rara perturbazione da nord agita di nuovo il mare adriatico, il sole però stavolta c'è. E' l'ora di fare un po' di footage con la telecamera.
Ma prima bisogna trovare lo spot giusto, un rapido giro di sms ed eccomi in spiaggia. Ci sono onde un po' sopra il metro che esplodono in partenza ma che spesso hanno poca spalla, reclutiamo un cameraman tra gli amici fuori a guardare e via con la prima sessione. Al ritorno ci
dice di aver filmato le varie onde prese, per pura curiosità riguardiamo subito il nastro : vuoto! Maledizione, nulla di fatto. Dobbiamo tornare in acqua, recluto un secondo cameraman visto che il primo se ne è andato e pure il mio amico. Così torno da solo nel mare attivo, esco agilmente dal canale agitato ma trovare la posizione giusta è un terno al lotto,
in più il mio secondo operatore ha una mano che pare quella di un ubriaco e le riprese ne sono la conseguenza. Nel frattempo il mare cala vistosamente e anche la seconda sessione si rivela infruttuosa …


video

No comments:

Post a Comment